I biscotti che calmano Vata: una semplice ricetta ayurvedica

Questo periodo di incertezze dovuto alla situazione pandemica a livello mondiale ci ha toccato più o meno profondamente e ci possiamo sentire spaesati o più ansiosi del solito. Questo corrisponde ad un aumento dell'energia che nell'ayurveda e chiamata Vata. La andremo oggi a controbilanciare utilizzando il cibo come 'medicina' naturale per ritrovare la calma e il nostro più profondo radicamento.


Ho imparato questa ricetta da Myra Lewin, un'incredibile insegnante Yoga esperta di ayurveda che seguo da molto tempo. Devo ammettere che questi biscotti non solo calmano l'energia vata ma sono anche deliziosi, soprattutto appena sfornati. Sicuramente li proporrò ai nostri ospiti di Villa Yoga Ronzone.


Come fanno i biscotti ad essere calmanti?


Il sapore dolce è calmante per vata dosha, e questi "biscotti quotidiani" possono essere gustati come parte integrante dei vostri pasti. I dolcificanti naturali nella loro forma intera come miele aggiunto dopo la cottura, lo sciroppo d'acero o il jaggery (zucchero non raffinato dell'asia) che ho usato in questa ricetta, sono annupana, una sostanza che prende i nutrienti da ciò che stiamo mangiando e la porta in profondità ai nostri tessuti.


Ho personalmente usato farina integrale macinata da un mulino della Val di Non, vicino a Villa Yoga, (utilizzo sempre prodotti locali per avere un maggiore prana) e poi ho aggiunto un ingrediente speciale, vata-calmante: la gotu kola. La gotu kola, conosciuta anche come centella asiatica, è una pianta medicinale comunemente usata nelle formulazioni ayurvediche per calmare il sistema nervoso e sostenere il flusso di energia nel corpo e nel cervello, utilizzata anche prima della meditazione. Per realizzare questa ricetta dovete trovare la versione in polvere che è acquistabile online o nei negozi specializzati in prodotto ayurvedici.


Cucinare è una meditazione...


Ora molto importante è lo stato d'animo in cui ti trovi prima di iniziare a preparare il cibo perché questo sarà presente nel tuo prodotto finale. E' lo stesso motivo per cui il cibo della mamma o della nonna risulta sempre delizioso e ci tocca l'anima. Sii presente mentre stai preparando questa ricetta, fai qualche respiro lento e profondo o dite una breve ringraziamento prima di iniziare. Tirate fuori tutti gli ingredienti e le attrezzature di cui avete bisogno e riguardate la vostra ricetta un'altra volta prima di iniziare. Allontanati da ogni distrazione e lascia che questo tempo dedicato alla cucina sia una meditazione.


La ricetta:


12 biscotti

Tempo di preparazione: 25 minuti


3 tazze di farina integrale appena macinata (sostituire fino a 1 tazza con farina di riso per una sensazione di impasto più leggero)


½ cucchiaino di sale


2 cucchiai di sciroppo d'acero o jaggery


1 cucchiaio di gotu kola in polvere


1 cucchiaio di cannella cassia


½ cucchiaino di noce moscata


2 cucchiai di semi di chia in ammollo in 1 tazza di acqua calda


¾ di tazza di noci pecan tritate


3 cucchiai di ghee


Preriscaldate il forno a 180 gradi.


Aggiungere tutti gli ingredienti secchi in una ciotola e mescolate bene. Aggiungete il ghee e aggiungete i semi di chia e l'acqua di ammollo. Aggiungete abbastanza acqua per formare un impasto leggermente appiccicoso. Formare una pallina per ogni biscotto e premerla su una teglia da forno. Cuocere circa 20 minuti o fino a quando sono leggermente dorati.


E' tutto buona pratica e buona appetito!



279 visualizzazioni0 commenti